f.a.q.

HELMET CARE

 

Come posso pulire il rivestimento non rimovibile del casco?

Per ottenere risultati migliori, pulire il rivestimento interno non rimovibile con acqua tiepida e shampoo delicato; utilizzare una spugna o un panno per inumidire il rivestimento, facendo attenzione a non bagnarlo troppo. Durante l’asciugatura, evitare di scaldare troppo il casco. Il calore eccessivo potrebbe danneggiare il rivestimento interno in EPS. Lasciare asciugare a temperatura ambiente, mai vicino a fonti di calore in quanto una temperatura troppo elevata danneggerebbe il rivestimento e la calotta interna.

 

Come posso pulire le fodere del rivestimento rimovibile?

Il modo migliore per mantenere il rivestimento pulito e fresco è lavarlo a mano, tamponarlo con un asciugamano e asciugarlo all’aria.

 

Come posso pulire la visiera?

Tutte le visiere Arai sono dotate di un rivestimento anti graffio molto resistente per una maggiore durata. Il policarbonato utilizzato per costruire la visiera è molto resistente, ma non è infrangibile o immune da danni. Prodotti come il liquido dei freni, gli sgrassatori, la benzina e i vapori della benzina possono facilmente indebolire, in modo rapido e spesso invisibile, la visiera. Fare attenzione a non esporre la visiera a prodotti chimici aggressivi. La pulizia della visiera dovrebbe essere eseguita solo con acqua calda e un panno in microfibra. Appoggiando un panno in microfibra imbevuto di acqua calda sulla visiera è possibile ammorbidire i detriti e rendere più semplice la pulizia. Una volta pulita, proteggere la superficie della visiera con cera per auto (non prodotti lucidanti!) che non solo aiuterà a far scivolare l’acqua ma ridurrà anche la formazione di sporco.

 

Qual è il modo migliore per conservare il casco?

Il casco dovrebbe essere pulito con acqua e sapone delicato, ben asciugato all’aria e conservato nella sua borsa originale in panno blu o grigio. Conservare sempre in un ambiente ben ventilato e asciutto lontano da prodotti chimici e carburante.

 

A cosa serve il silicone fluido presente nella scatola del casco?

È un lubrificante per le parti in plastica come quelle del sistema di apertura della visiera. Il silicone fluido viene utilizzato anche per la manutenzione del profilo in gomma dell’apertura della visiera per renderlo più scorrevole. Utilizzare il silicone con parsimonia e fare riferimento alle istruzioni contenute nel manuale. NON utilizzare per altre parti (in particolare la visiera) non indicate nel manuale.

 

Cosa posso fare nel caso in cui entrino nel casco gocce d'acqua o spifferi e/o se dovessi notare sibili?

Dopo un periodo di utilizzo prolungato, la visiera potrebbe aver bisogno di una regolata. Per essere sicuri che la visiera venga regolata in conformità alle specifiche di fabbrica e quindi che garantisca il massimo comfort e sicurezza, consigliamo vivamente di rivolgersi a un concessionario Arai ufficiale.

 

Perché non è consigliabile trasportare il casco tenendolo per la mentoniera?

Trasportare il casco tenendolo per la mentoniera significa danneggiare e indebolire il materiale della mentoniera e parte del materiale dei guanciali. Il modo migliore per trasportare il casco è chiudere gli anelli a doppia D e utilizzare il sottogola come maniglia di trasporto. Un modo ancora migliore per trasportare il casco è utilizzare la sua apposita borsa blu o grigia.

PARTI E MANUTENZIONE

 

Posso acquistare i caschi Arai, le visiere o le parti di ricambio direttamente da voi?

Purtroppo no. Noi siamo distributori europei per la Arai e trattiamo solo con importatori e distributori nazionali. Cliccare su “importatori” per conoscere il vostro importatore nazionale.

 

Devo sostituire un pezzo rotto/mancante sul mio casco. Dove lo posso trovare?

Il vostro concessionario Arai dispone di parti di ricambio a magazzino e può ordinare tutti i pezzi necessari. Consultare il libro delle parti online per la descrizione corretta e il numero del(i) pezzo(i) necessario(i). In questo modo sarà più semplice ordinare il pezzo corretto. Consiglio: comunicare il colore o il design esatto insieme al modello del casco quando si ordinano parti colorate.

 

Ho ordinato dei pezzi di ricambio da un concessionario Arai, in quanto tempo arriveranno le parti in backorder?

Il vostro concessionario Arai dovrebbe tenervi aggiornati in merito alle consegne, tuttavia se non dovesse venirvi comunicata alcuna data, le tempistiche solitamente sono le seguenti: se un articolo va in backorder, la spedizione da Arai Europa generalmente richiederà 2-3 settimane, se l’articolo deve arrivare dalla fabbrica in Giappone è possibile che i tempi si allunghino fino a 2/3 mesi.

 

Possiedo un casco TT in edizione limitata e ho bisogno di pezzi di ricambio, dove li posso trovare?

Il vostro concessionario Arai può ordinare pezzi di ricambio per qualsiasi casco TT in edizione limitata.

 

Possiedo un casco Arai Ducati/ KTM – come posso trovare i pezzi di ricambio per questi caschi?

Tutti i concessionari Arai possono fornire parti non verniciate per questi caschi – rivestimenti, meccanismi per visiera, ecc., ma non le prese d’aria e le placchette laterali verniciate. Per queste parti dovete rivolgervi a un concessionario Ducati o KTM che possono ordinarle tramite la propria rete di franchising.

 

Come posso evitare che il sottogola si sfilacci?

Il sottogola si può sfilacciare a causa dello sfregamento contro materiali tipo velcro o contro una barba ruvida. Assicurarsi che il sottogola non sia in contatto con il velcro e utilizzare un passamontagna o altro tipo di isolamento per la barba.

 

Sul sottogola manca il bottone rosso?

La causa potrebbe essere un esteso sfilacciamento. Consultare il concessionario per determinare se questo danno sia coperto dall'assicurazione o se sia stato provocato da uno sfregamento che poteva essere evitato.

 

INFORMAZIONI SUL PRODOTTO

 

Come posso sapere quanto è vecchio il mio casco?

Esistono diversi modi per determinare la data di produzione di un casco:

 

1. Dal codice di produzione inciso sull’anello a D del sottogola. Il codice è composto da una lettera maiuscola seguita da una o due cifre. La lettera maiuscola rappresenta l’anno di produzione, iniziando dalla lettera A per l’anno di produzione 2000. (B per il 2001, C per il 2002, ecc.). La lettera è seguita dal mese di produzione. Esempio: O11 = anno 2015, mese novembre.

 

La data di produzione del vostro casco può essere indicata anche solo in cifre, situate in una di queste tre posizioni. Potrebbe essere:

2. Sull’anello a D del sottogola (dalla fine degli anni 2000 a oggi):

 

 

 

 

 

 

3. Su un’etichetta bianca sul lato lungo del sottogola (metà anni 2000):

 

 

 

 

 

 

4. Stampata sulla parte in pelle del sottogola (inizio anni 2000):

 

 

 

 

 

 

 

Quante dimensioni differenti di calotta esterna vengono utilizzate?

Arai utilizza fino a sei diverse misure di calotta, garantendo così la misura corretta per tutti i suoi clienti. La calotta più piccola è la XXXS, taglia 49-50. Per ogni due taglie, esiste una misura specifica di calotta partendo dalla XS (53-54) fino alla XXL (63-64). Per teste di grandi dimensioni, produciamo la calotta XXXL, misura 65-66. Su richiesta è possibile realizzare calotte personalizzate di dimensioni ancora più grandi.

 

Perché Arai utilizza così tante misure di calotte esterne e interne?

Arai utilizza un approccio diverso rispetto a tutti gli altri produttori di calotte. Invece di una forma per tutti, Arai consente di scegliere tra differenti forme di interni. Arai ritiene che la calzata e il bilanciamento del peso siano fondamentali sia per la performance che per il piacere di indossare un casco. Secondo Arai una calzata migliore e più comoda permette al motociclista di indossare il casco più a lungo – viaggi più lunghi, per più anni – senza carichi eccessivi o “punti di pressione”. Una calzata migliore inoltre può aiutare a ridurre il rumore del vento perché il casco ha una tenuta migliore conformandosi meglio alla forma della testa. Permette di acquistare con maggiore probabilità un casco adatto alla misura della vostra testa – invece di uno troppo largo – perché, alla ricerca del massimo comfort, potremmo essere tentati di acquistare una misura troppo grande. E un casco troppo grande è una delle principali cause del rumore del vento, dell’effetto buffeting e, nel peggiore dei casi, dello spostamento del casco sulla testa.

 

Come faccio a sapere se il mio casco ha oltrepassato il tempo di utilizzo limite?

I caschi Arai sono realizzati a mano rispettando i più alti standard possibili e, nonostante la calotta esterna possa apparire come nuova anche dopo molti anni, nel tempo il rivestimento in EPS perde la sua capacità di assorbire gli impatti. Arai consiglia di sostituire il casco 7 anni dopo la data di produzione e 5 anni dopo la data di acquisto per mantenere il massimo livello di protezione. Il rivestimento in EPS è la parte antiurto del casco, infatti assorbe la forza degli impatti sulla calotta. Questo avviene grazie alle celle nel polistirene che si espandono (EPS = polistirene espanso) e si riempiono di aria per assorbire gli impatti. Nel tempo, anche se non utilizzati, questi rivestimenti perdono progressivamente le loro tasche d’aria, dopo 7 anni, riducendo la capacità di assorbire gli urti al di sotto degli standard di sicurezza di Arai. Ecco perché consigliamo di sostituire il casco, in modo che possa proteggervi efficacemente dagli impatti.

 

Cosa significa il marchio ECE-2205/SNELL sul retro del casco?

La ECE-2205 è una normativa della Comunità europea che deve essere rispettata per poter utilizzare i caschi in Europa. I caschi vengono sottoposti a un test (tra gli altri) di assorbimento dell’impatto per assicurare i massimi standard di salute e sicurezza. SNELL è un test (volontario) americano generalmente indicato sui caschi americani insieme all’obbligatorio marchio DOT. È considerato molto più severo rispetto all’ECE e nel programma di omologazione prevede (tra gli altri) un test di penetrazione. Se sul retro del vostro casco sono presenti entrambi i marchi ECE-2205 e SNELL significa che il casco ha una “doppia omologazione”, una caratteristica esclusiva di Arai che consente l’utilizzo sia in Europa che negli USA. I seguenti modelli hanno questa doppia certificazione – RX-7 GP, RX-7 RC (Carbon), Quantum ST e RX-7V

 

Esiste un servizio per testare il casco nel caso in cui sia caduto/abbia subito un incidente?

Possiamo solo esaminare i danni superficiali e dare la nostra opinione in merito all’utilizzo del casco. Dalla nostra esperienza di incidenti su pista e su strada abbiamo imparato che siete voi i migliori per decidere se sia possibile continuare a utilizzare il casco Arai, poiché siete voi che lo indossavate al momento dell'incidente. Le calotte Arai sono realizzate per essere molto resistenti, quindi di solito una caduta da un’altezza non troppo elevata non dovrebbe provocare danni, ovviamente però tutto dipende dalla superficie. La parte del casco che non potete vedere, tuttavia, è il rivestimento in EPS. Questo assorbe l'energia durante un impatto e, poiché non è rimovibile, non esiste un modo al 100% sicuro per determinare se l’interno sia stato danneggiato. Nel dubbio, acquistate un nuovo casco!

 

Ho letto che Arai offre diverse forme di calotta per diversi tipi di testa. Come posso sapere quale casco è più adatto alla mia testa?

La vestibilità di ciascun modello varia leggermente in base alla sua funzione e al suo utilizzo. Il casco sportivo/da turismo Quantum ST per esempio offre la calzata ovale intermedia, il Quantum ST PRO la calzata ovale allungata. La forma ovale offre più spazio attorno alla zona del mento. L’RX-7V è una calotta da corsa più piccola più adatta all'utilizzo in pista. Il modo migliore per determinare se un casco è adatto alla vostra testa è provarlo e chiedere un consiglio al rivenditore. I caschi Arai possono essere personalizzati per adattarsi alla vostra testa quindi provarli presso un rivenditore ufficiale assicura la migliore calzata possibile.

 

Come funziona la lente Pinlock?

La lente interna Pinlock è montata in tensione tra i due punti di ancoraggio già presenti all'interno della visiera originale Arai. Un profilo in silicone sul bordo impedisce il passaggio di aria umida tra la lente interna e la visiera Arai. Il materiale appositamente preparato è in grado di assorbire incredibili quantità di umidità, evitando efficacemente la formazione di condensa sulla visiera. La lente Pinlock può essere sostituita facilmente per la pulizia ed è caratterizzata da una lunga durata. Grazie alla Pinlock, ai condotti di ventilazione, al deviatore di flusso (su modelli specifici) e alla speciale posizione anti-condensa della visiera, l’appannamento è un problema del passato.

 

Qual è la differenza tra le diverse forme di interno?

Tutto si riduce a un elemento di base: la forma della testa (il rapporto tra la lunghezza e la larghezza) è importante quanto la taglia nel determinare il casco corretto:

 

  • L’ovale allungato – per teste visibilmente strette sui lati e la cui distanza fronte-nuca è notevole. La calzata ovale allungata viene offerta nel Quantum ST-PRO come “taglia speciale”.
  • La calzata di transizione – l’ovale arrotondato – per teste chiaramente più arrotondate, con lunghezza e larghezza quasi uguali.
  • La calzata “ponte” – l’ovale intermedio – per teste arrotondate, ma con maggiore lunghezza frontale. Questa forma “fa da ponte” tra le due precedenti ed è la più comune.

 

I caschi Arai da motocross e fuori strada - quelli della serie VX Pro – oltre alla nostra linea di caschi aperti – la serie SZ – non offrono la possibilità di diverse calzate. Sono costruiti con una calzata singola che è una via di mezzo tra le diverse forme. Questo perché Arai ha avuto pochissimi problemi nel trovare il giusto casco per questo tipo di clienti, anche con una sola calzata disponibile.

 

Che relazione esiste tra comfort e calzata?

Di tutte le innovazioni e caratteristiche che hanno ricevuto critiche positive, quella più menzionata è il comfort di Arai. Di per sé il comfort sembra poca cosa. Semplice da ottenere, semplice da apprezzare. In realtà, poche cose sono più problematiche, complesse o correlate della ricerca e del raggiungimento del comfort in uno spazio chiuso e ristretto come quello dei caschi da motociclismo. E la calzata, insieme a elementi come peso, materiale e forma della calotta, bilanciamento, tipo di schiuma comfort, densità e posizionamento, ricopre un ruolo molto importante.

 

Perché una calzata perfetta è così importante?

La verità è che un casco che calza meglio non solo è più comodo, ma protegge meglio. Per questo Arai è leader del settore nello sviluppo di nuovi modi per offrire a ciascun motociclista un casco che sembri creato appositamente per lui. Con le molte forme di calotte interne disponibili e un'ampia gamma di rivestimenti interni e guanciali rimovibili, il vostro casco Arai può essere personalizzato e offrire una calzata perfetta.

 

Cos’è la R 75 Shape?

Non abbiamo trovato alcuno standard di protezione che soddisfasse i nostri severi requisiti, quindi ne abbiamo inventato uno nostro: l’R75. Ogni casco Arai realizzato a mano è caratterizzato da un raggio di curvatura continua di almeno 75 mm, che rende le nostre calotte più rotonde, lisce e resistenti. Una calotta più rotonda e liscia assicura una migliore dispersione dell'energia cinetica oltre a una riduzione al minimo della possibilità che il casco si impigli sulle superfici ruvide. Chiedete al vostro rivenditore di mostrarvi la differenza utilizzando il misuratore R75 sul casco Arai di vostra scelta e confrontatelo con un casco di un’altra marca.

 

È necessario provare la misura di un nuovo modello, anche se già possiedo un Arai?

Elementi come l’evoluzione della tecnologia di progettazione, le modifiche nelle normative di omologazione e i cambiamenti e le innovazioni della stessa Arai avvenute negli anni possono far sì che il modello e la taglia che avete “sempre indossato” abbia una calzata diversa nella sua nuova versione. Quindi, per esempio, se avete sempre indossato un casco della serie RX-7 GP taglia media, assicuratevi di provare l’ultima versione RX-7V in questa misura, o provate anche una taglia diversa. Sarete più soddisfatti dei risultati e potrete beneficiare di tutti i vantaggi del vostro Arai.

 

Ho un casco da alcune settimane/mesi e mi sembra un po' largo/stretto, posso cambiare l’imbottitura per renderlo più confortevole/cambiare la taglia?

L’imbottitura a livello della testa e i guanciali sono rimovibili nella maggior parte dei caschi Arai per poterli personalizzare in base all’utilizzatore. La possibilità di modificare un casco da una misura a un’altra, per esempio modificare una calotta media per adattarla a una testa larga, dipende dal casco. È possibile modificare le misure solo se la dimensione della calotta è la stessa.

 

Perché Arai usa la fibbia ad anello “a doppia D”?

L’anello “a doppia D” al momento è il modo più sicuro per chiudere un casco. Le altre fibbie possono danneggiarsi facilmente e l'accumulo di sporco all'interno può compromettere il funzionamento del dispositivo. Non dimenticate che i piloti da gran premio sono obbligati a utilizzare un sistema simile all’anello “a doppia D” durante le gare!

 

Quanta protezione dai raggi UV offrono le visiere Arai?

Il materiale che utilizziamo nelle nostre visiere filtra il 99% dei raggi UV.

 

È possibile verniciare e utilizzare decalcomanie (adesivi) sul casco?

È possibile verniciare un casco Arai (leggere le istruzioni nel manuale), ma prima di verniciarlo rimuovere tutte le parti in plastica (policarbonato). NON rimuovere i profili in gomma e coprire completamente l’interno del casco per evitare che i vapori aggressivi lo danneggino. Le decalcomanie (adesivi) possono essere utilizzate, non influiscono in alcun modo sul materiale. Non rimuovere per alcuna ragione il rivestimento interno, il cinturino o i profili in gomma!

 

Esistono differenze tra i caschi da moto e da auto?

Sì! Il sistema visiera è diverso (e non ha i supporti aerodinamici dei modelli da moto) e il materiale della visiera è più spesso, come richiesto dai regolamenti. L’apertura della visiera è (molto) più piccola per alcuni modelli, mentre la forma della calotta esterna è differente. I caschi Arai per le auto da corsa sono omologati in base allo standard internazionale SNELL e dove richiesto FIA, perché questi caschi devono essere utilizzati solo su pista. I caschi da moto vengono sviluppati anche per l’utilizzo su strade normali, ma sono in realtà gli stessi caschi utilizzati dai piloti nelle varie discipline di corsa (corsa su strada, motocross, ecc.). Non utilizzare mai un casco da auto per l’utilizzo su moto.

 

È vero che i piloti di MotoGP e SBK indossano gli stessi caschi che anch’io posso acquistare?

Sì. Ogni casco Arai è realizzato con gli stessi standard. Infatti i più famosi campioni di Arai, indossano esattamente lo stesso casco che potete acquistare anche voi. Veramente. Non esistono modelli speciali solo per corridori che somigliano a quelli che si possono acquistare solo nell'estetica. È lo stesso casco. Quante altre case produttrici possono affermarlo e dimostrarlo? Cosa rivela questo a proposito di Arai e dei suoi standard? Nelle parole di Mitch Arai, presidente e figlio del fondatore: “Arai ha un solo standard. Tutti i caschi Arai sono uguali, sia per un campione del mondo che per un motociclista qualsiasi. Come si può affermare che la testa di una persona sia più importante di quella di un’altra?”

 

La Arai è ancora un’azienda familiare?

Sì. La Arai è ancora un’azienda familiare, guidata dalla stessa famiglia, con la stessa missione, da tre generazioni – tre generazioni di motociclisti. Vediamo i motociclisti che indossano i nostri caschi e speriamo che sappiano che li abbiamo realizzati al meglio delle nostre possibilità, per proteggerli e farli sentire comodi, anche nei viaggi più lunghi. Costruiamo i nostri caschi a mano. Ognuno di noi ha un compito preciso, ma tutti conoscono i passaggi necessari per realizzarli. Per questo sappiamo che non esistono parti minori in un casco Arai e non esistono compiti minori. Creiamo ogni casco Arai come se lo stessimo facendo per uno di noi, un fratello, un padre, un marito, una sorella. Questo ci rende tutti parte di Arai.

 

Perché Arai parla di circostanze del “mondo reale”?

Standard come ECE o SNELL sono alla base del nostro lavoro, non un obiettivo. Gli standard creano i criteri minimi, ma, mentre molti produttori progettano i propri caschi per soddisfare questi requisiti minimi, la parola “sufficiente” non è mai stata abbastanza per noi. I nostri standard sono realizzati per il mondo reale, il mondo dei piloti distratti, delle situazioni imprevedibili, degli spigoli taglienti – cose che non si muovono quando le si colpisce. Un mondo che non è possibile replicare in un ambiente di laboratorio controllato e prevedibile.

 

Perché i caschi Arai sono fatti a mano?

Alla Arai, non siamo contrari alla tecnologia se serve a migliorare la qualità dei nostri prodotti. Le nostre aperture visiera, per esempio, vengono tagliate da robot specializzati in saldatura laser. E la nostra officina di verniciatura utilizza le più avanzate tecniche di applicazione disponibili. Ma il cuore di ciascun casco Arai è una calotta realizzata a mano, lentamente e con la massima cura. Dopo tre generazioni, riteniamo che questo sia ancora il modo migliore per offrire ai nostri clienti il massimo della leggerezza, rotondità e protezione.

 

Posso usare un casco di seconda mano?

Se non conoscete le origini o la storia di un casco non utilizzatelo, perché non potete sapere se sia stato coinvolto in un incidente che potrebbe averlo reso inutilizzabile.

GARANZIA LIMITATA ARAI

 

Chi è responsabile per la garanzia/reso del mio casco?

Il concessionario o rivenditore dal quale avete acquistato il vostro casco è responsabile per la garanzia/reso. Se acquistate articoli che non soddisfano i requisiti di qualità, non sono adatti all’uso o non corrispondono alla descrizione, avete il diritto di restituirli al rivenditore dal quale li avete acquistati, anche se sono stati acquistati in un altro paese o tramite Internet.

 

Ho acquistato i miei articoli da un altro paese, come posso far valere la garanzia?

Dovrete contattare il rivenditore dal quale avete acquistato il casco.

 

Quanto dura la garanzia limitata sul mio Arai?

La garanzia limitata è valida per 7 anni dalla data di produzione e 5 anni dalla data di acquisto.

 

Ho ricevuto un casco in regalo, posso far valere la garanzia?

Sì, a condizione che abbiate lo scontrino originale, fattura o carta di garanzia.

 

Ho acquistato il mio casco usato, la garanzia può essere trasferita?

Se acquistate un casco da un privato, per esempio tramite un'asta online o un annuncio in un giornale e non avete alcuno scontrino, fattura o carta di garanzia, non avete diritto al trasferimento della garanzia.

 

>

>

>

© 2017 Arai Helmet (Europe) B.V. - Arai Helmet Italy official website. • Legal & PrivacyContactPressDealers

 

The Arai limited Warranty and after-sales services are offered exclusively to customers in possession of Arai helmets sold through an authorized Arai retailer. Any Arai helmet offered for sale by a non-authorized dealer (particularly over the Internet) may be counterfeit or may be stolen or defective. Therefore Arai declines all responsibility.